Pareri Personali Slider Social Media

MeetFs – Dall’Evento al Caso (inutile).

FS
Written by Shonel

E’ tutto il giorno che leggo sulla rete, di persone che dialogano riguardo all’evento MeetFs, ovvero un apertura da parte di Trenitalia nei confronti di Bloggers e “Influencers” (termine a mio personalissimo avviso orribile).
Tale apertura da parte dell’azienda di locomozione serviva per far conoscere il “dietro le quinte” del lavoro che viene portato avanti giornalmente per rendere fruibile il servizio.
Ovvero visita ai centri di controllo, alle officine in cui i treni vengono riparati e messi a punto meccanicamente; insomma, una cosa molto interessante.

Io non avendo partecipato ho vissuto  la cosa per interposta persona come chiunque altro leggendo post su twitter, foto su instagram e seguendo ogni tanto il tag #meetfs.
Dal mio punto di vista è stata una bella esperienza da vivere e mi sarebbe piaciuto partecipare da curioso, e un plauso a Trenitalia va per aver organizzato tale evento che permettesse di alzare le tende su un mondo pressochè sconosciuto e spesso vituperato per i motivi che tutti ben conosciamo e che le cronache ci ripropongono costantemente, quali scioperi, disagi, ritardi, guasti, pendolari, etc etc.

Ma ovviamente un evento porta con se plausi e critiche.

Stavolta però le critiche che mi è capitato di leggere non sono state nei confronti dell’azienda Trenitalia, ma da parte di Bloggers verso i Bloggers partecipanti a MeetFS.
Oltretutto son state anche critiche alquanto feroci, che han portato “Esperti del Web” a discutere animatamente tra loro.
Per farla molto semplice, son volate accuse di troppa accondiscendenza nei confronti di Ferrovie Dello Stato, perfino alle illazioni di fare “marchette” forse pagate (?).
E oggi non si sono risparmiati scambi di post su vari blog blasonati di partecipanti e non.

Come ho già anticipato, non avendo partecipato ho vissuto la cosa  da spettatore, fino ad arrivare ad una semplice conclusione: CHE NOIA!

Io non sarò un guru, non “influenzerò” le masse, non sposterò il pensiero di migliaia di persone o che altro, e anche se sono professionalmente nel settore del Social Media da pochi anni, sono in quello del web e della comunicazione da quasi 2 decenni, e posso permettermi di dire che leggere accuse del genere tra professionisti (chi più chi meno) è una cosa veramente disgustosa, che sputtana la credibilità digitale che si sta cercando di costruire in Italia!

L’evento organizzato dalle Ferrovie Dello Stato è un ottimo modo per avvicinarsi alla gente, anche se indirettamente! Ben venga organizzare ciclicamente visite guidate per qualunque “mortale” fosse interessato!
E’ palese che invitare gente nota sul web significhi “lo facciamo per aumentare la visibilità da un punto di vista di verso” e nessuno (ma forse dovrei parlare solo di me stesso a questo punto) ha mai pensato che un invito significasse “Vieni e parlane bene”, perchè allora a questo punto non dovrebbero esistere più eventi di nessun genere con la presenza di persone che possano creare un hype!

Per concludere, la lite tra blogger che ne è scoppiata puzza di inutile fuffa, facendo fare figura meschina ai provocatori e purtroppo tirando in mezzo gente anche seria.

About the author

Shonel

Mi occupo da tempo di Digital, Web & Social Media Marketing e docente di quest'ultimo per conto di HTML.IT

Porto il tutto avanti con la mia attività di consulenza: Shonel Consulting.

Articolista, Recensore di software & Hardware e quando serve presenzio a qualche evento...

Ma non solo:

Istruttore di nuoto, appassionato di Cinema, Serie TV, Tecnologia e Musica.

Ultimamente mi hanno anche chiesto di organizzare degli eventi...

Powered by themekiller.com