Pareri Personali Slider Social Network

Path : Un cammino da seguire?

path-logo
Written by Shonel

START: Cos’è Path?

E’ un Social Network mobile (ovvero da usare esclusivamente tramite smartphone, come Instagram per intenderci), che permette di pubblicare foto, informazioni, geolocalizzazione ed altro, raccolti in uno stream che parte dal “buongiorno” alla “buonanotte”.
In altre parole, forse più comprensibili, ogni utente dovrebbe fare la cronistoria giornaliera di come vive.

Questo sicuramente lo vedete già fare con Facebook e Twitter dai vostri amici, ma la differenza con Path sta nel dipingere queste attività esattamente come un diario cronistorico di momenti della propria giornata.
Ovviamente chi segue può interagire, apprezzare e commentare (altrimenti non sarebbe definibile come Social Network)
(avrei voluto prendere spunto dalla pagina “about” del sito di Path, ma non si apre. Che strano)

Prescindendo dalla grafica accattivante, ottimamente costruita e dalla semplicità d’uso, dopo averlo utilizzato qualche giorno per testarlo, l’ho abbandonato con uno sdegnato “BAH” di disappunto dipinto sul volto.

Non per fare la solita retorica sulla “privacy” sempre meno privata, ma perchè io dovrei voler lasciar traccia momento per momento di pezzi della mia vita?

Forse questa ultima frase potrebbe esser mal vista dai più che mi potrebbero ribattere “Allora non ha senso nemmeno l’esistenza di altri SN più conosciuti e blasonati, ma sopratutto perchè tu ci sei e perchè hai scelto di fare questo mestiere se non vuoi condividerti?“, e mi sarebbe facile rispondere dicendo che di fondo un SN non è altro che uno strumento e siamo NOI a decidere COSA e COME condividerlo (chiosando con un “sono molto attivo sui social, ma potreste ricostruire per caso una mia situazione sentimentale o personale da quello che condivido di me?“).

Path (da come l’ho utilizzato io e vissuto io) ti OBBLIGA a condividere i momenti dettagliati della tua vita, non ti lascia molta altra scelta, perché non seguendo questo “modus postandi” non ha alcun senso nemmeno utilizzarlo.
Da segnalare anche che c’è un limite di utenti da poter aggiungere, dicono per “incoraggiare la selezione di connessioni di alta qualità”, ovvero decidere chi deve vedere ciò che viene postato, che non è nemmeno una brutta idea (anche se tanto si possono diffondere su Twitter e Facebook), però veramente queste persone sono interessate?
Effettivamente se sono iscritte anch’esse lo saranno, fomentando la mia idea di voyeurismo.

Nasce come concorrente di Instagram, inserendo funzioni in più che vanno oltre la semplice condivisione di foto, ma diventando tutt’altro che un SN Network fotografico.
Cosa sia? Non lo so!
Come classificarlo nel mondo dei SN? Non ne ho idea!
(esattamente come non saprei come classificare Ask.fm e Formspring.me di cui ho già parlato in questo post)

Ora dovrei trovare una conclusione per questo post, ma mentre parlavo e pensavo ai momenti in cui ho utilizzato Path mi si è ridisegnato di nuovo un “BAH” sulla faccia e penso che sia il modo più espressivo, per quanto onomatopeico, di racchiudere ogni mia sensazione e pensiero a riguardo.

BAH

(Non c’è niente di politico in questa fotografia, ma la faccia dell’On. Fini è perfetta per esprimere il senso di disappunto di cui ho parlato – Fonte IlFoglio.it)

About the author

Shonel

Mi occupo da tempo di Digital, Web & Social Media Marketing e docente di quest'ultimo per conto di HTML.IT

Porto il tutto avanti con la mia attività di consulenza: Shonel Consulting.

Articolista, Recensore di software & Hardware e quando serve presenzio a qualche evento...

Ma non solo:

Istruttore di nuoto, appassionato di Cinema, Serie TV, Tecnologia e Musica.

Ultimamente mi hanno anche chiesto di organizzare degli eventi...

Powered by themekiller.com