Google Plus Slider Social Media Social Network

Community di Google Plus: i gruppi ci accerchiano

google+
Written by Shonel

Quando esce un piccolo nuovo strumento di un qualche Social Network, la “blogosfera” si entusiasma come se fosse la mattina da Natale: oggi il pacco da scartare ci regala COMMUNITIES, i gruppi di Google Plus.

Vi posso assicurare che nemmeno ho fatto in tempo a svegliarmi stamattina che mi sono trovato la mail inondata di inviti a vari gruppi.

La cosa più semplice da chiedersi è se questi siano come quelli di Facebook, ai quali sicuramente molti di noi sono iscritti, col timore di avere su G+ solo una reiterazione di messaggi che arrivano già da un fronte, come se questi fossero semplicemente clonati su un’altra piattaforma.

L’amico GeekTrends, nel suo post relativo a questa novità ci fa notare la differenza tra Cerchie e Communities:

La differenza sostanziale tra le Communities e le Cerchie è che nelle cerchie ci trovi la gente che ci hai messo tu, mentre in questi Nuovi Gruppi tematici ci trovi la gente con i tuoi stessi interessi (che magari non conoscevi e con cui puoi scambiare informazioni).

Al momento il “plus” rispetto a Facebook pare sia solo quello di categorizzare le discussioni all’interno del gruppo stesso.

Per il resto sono la stessa identica cosa.

Quindi, come detto poco sopra, che si fa adesso? Se si appartiene allo stesso gruppo sia su Facebook che su Google Plus, quale si segue dei due? I messaggi veicolati saranno gli stessi?

E’ chiaro che a livello business, questo è una “nuovo” ulteriore modo per diffondere i propri messaggi ancora più lontano, permettendo una indicizzazione maggiore del Brand, sopratutto verso gli iscritti di Google Plus, i cui messaggi verrebbero messi più in risalto all’interno delle serp del motore di ricerca.

Ma a parte tutte queste elucubrazioni, si può solo dire: Benvenute Communities.

About the author

Shonel

Mi occupo da tempo di Digital, Web & Social Media Marketing e docente di quest'ultimo per conto di HTML.IT

Porto il tutto avanti con la mia attività di consulenza: Shonel Consulting.

Articolista, Recensore di software & Hardware e quando serve presenzio a qualche evento...

Ma non solo:

Istruttore di nuoto, appassionato di Cinema, Serie TV, Tecnologia e Musica.

Ultimamente mi hanno anche chiesto di organizzare degli eventi...

  • Grazie per la citazione, cercavo appunto di fare chiarezza nel mio post.
    Sai, io penso che sia un buon inizio, ma da qui in poi hanno decisamente tanto da lavorare! 😉

    • Indubbiamente c’è tanto da lavorare.. sembra che le idee siano riciclate, che non è un male ma manca sempre quel passo in più per distinguere.
      La categorizzazione delle discussioni? ancora troppo poco.

      • Bhé guarda, la categorizzazione del contenuto avviene praticamente per tutto il network. Considera che un aggiornamento in un gruppo, viene proposto anche sul profilo (diversamente da facebook) ma nel gruppo si può incontrare un ordine grazie alle categorie (sempre diversamente da facebook). Penso che non siano affatto male! 😉

Powered by themekiller.com