Slider Twitter

Il nickname di Twitter da 50000$ – Episodio 2

paypal-safe
Written by Shonel

paypal-safeCom’è giusto e plausibile che fosse, c’è da fare un doveroso nuovo post sulla vicenda che sta diventando più che virale (Come LUI ha perso il suo username di Twitter da 50000 $), essendo arrivate le risposte ufficiali da parte delle aziende tirate in causa, che sta assumendo i toni della telenovela a puntate.

Ma passiamo alla “Fredda cronaca” (Cit. del mitico Frengo/Albanese):

Paypal ha rilasciato delle dichiarazioni nelle quali sostiene di essere assolutamente incolpevole dei fatti imputatele nel processo di hijacking delle informazioni riportate nell’articolo di Naoki Hiroshima.
Assicura che tutti i dati dei suoi clienti sono e saranno sempre al sicuro e che i propri impiegati sono addestrati ad evitare ogni tipo di raggiro per ottenere informazioni.
Insomma, per Paypal: “This individual’s PayPal account was not compromised.”
Detto tra noi, non mi stupisce questa dichiarazione: un grande nome che ha in mano i dati personali e bancari di milioni di persone non potrà mai ammettere di aver avuto un buco nella propria sicurezza!
Sarebbe come commettere un suicidio, perchè tutti scapperebbero a gambe levate; quindi, verosimilmente, qualunque problema ci possa essere stato, lo stanno risolvendo interiormente e nel più totale riserbo.

Anche il provider del dominio ha rilasciato una dichiarazione, nella quale ammette di avere delle colpe e che effettivamente il povero operatore è cascato nella trappola dell’hacker, perchè in possesso di un gran numero di informazioni personali che potessero suggerire che fosse effettivamente Naoki Hiroshima.

L’articolo dal quale ho attinto queste informazioni, e che come sempre vi invito a leggere per avere più dettagli a riguardo, pone in tutto questo un ragionevole dubbio: l’hacker potrebbe pur sempre aver mentito su come abbia ottenuto le informazioni.
Che non è un dubbio da sottovalutare.

In conclusione, e sperando di rivederci per un “Episodio 3”, una domanda mi è frullata nella testa a riguardo di questa vicenda, e sarei curioso di una vostra risposta:

Ma se a voi offrissero 50000 € per il vostro account twitter, non accettereste?

 

About the author

Shonel

Mi occupo da tempo di Digital, Web & Social Media Marketing e docente di quest'ultimo per conto di HTML.IT

Porto il tutto avanti con la mia attività di consulenza: Shonel Consulting.

Articolista, Recensore di software & Hardware e quando serve presenzio a qualche evento...

Ma non solo:

Istruttore di nuoto, appassionato di Cinema, Serie TV, Tecnologia e Musica.

Ultimamente mi hanno anche chiesto di organizzare degli eventi...

  • Angelo

    Eccome! E gli manderei pure una bottiglia di cognac in omaggio! 🙂

Powered by themekiller.com